menu chiudi

Commissione Ingegneria Forense

 

Coordinatore:

Enrico Montalbano

Alessandra Feduzi

Segretario:

Annalisa Banchiero

Referente del Consiglio OIC:

Alberto La Barbera

 

Contatti

servizi.ordingca@gmail.com

Il Team della Commissione Ingegneria Forense è aperto a tutti gli ingegneri che vogliono intraprendere un percorso di approfondimento professionale in ambito tecnico-giuridico.

Vision


Formare e supportare gli ingegneri nell’ambito della controversia giudiziaria per promuovere il miglioramento della qualità professionale e per accrescere la consapevolezza sulla responsabilità e l’importanza del ruolo del Consulente giudiziario, sia esso d’Ufficio o di Parte.

 

Mission


Fornire un aiuto concreto alla categoria degli Ingegneri Forensi, seguendo e affrontando le problematiche che riguardano l’ambito tecnico-giudiziario in cui gli stessi operano.

 

Obiettivi raggiunti


La commissione Ingegneria Forense e la Scuola di Formazione OIC hanno istituito dei corsi per coloro i quali vogliano approfondire il tema dell’ingegneria forense e per implementare la formazione dei tecnici in ambito forense.

I componenti della commissione già da tempo svolgono la propria attività collaborando con il gruppo di lavoro nazionale del CNI con il Coordinamento delle Commissioni di Ingegneria Forense dei diversi Ordini Provinciali italiani.

Inoltre da ottobre 2013 è attivo, anche per la Commissione di Ingegneria Forense, il servizio quesiti dell’OIC per gli iscritti, fornito tramite e-mail, finalizzato alla trattazione di tematiche inerenti la materia forense e svolto da uno staff di colleghi, componenti della commissione.

 

Prossimi obiettivi


La Commissione di Ingegneria Forense sta collaborando già da tempo con il CNI alla predisposizione di un protocollo comune da condividere con i tribunali nazionali al fine di regolamentare l’accesso alla professione di ingegnere forense (Protocollo Tribunali con elenco delle specializzazioni), oltre che alla proposta di legge per l’adeguamento e revisione dei tariffari in ambito giudiziario e dei criteri di liquidazione dei compensi.

Send this to a friend