menu chiudi

65° CONGRESSO INGEGNERI ITALIANI – Sandro Catta, Presidente OIC: Risolvere le debolezze strutturali della PA per ripartire

Agire come categoria per stimolare la politica a correggere alcune storture normative e cogliere la grande opportunità del Superbonus. Il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari Sandro Catta è intervenuto nel pomeriggio al Congresso Nazionale degli Ingegneri in corso a Parma.
Dopo aver sottolineato l’importanza del tema scelto dal CNI per l’evento, ovvero la necessità di ricostruire un nuovo rapporto tra cultura tecnica e società, Catta ha messo a fuoco l’importanza della misura del Superbonus prevista dal Governo nel decreto Rilancio: «Si tratta di una grande opportunità, ma ci sono dei problemi da affrontare. Da una parte è stato lanciato in maniera forse sbagliata, facendo passare il messaggio “ristruttura gratis la tua casa”-  ha detto -, dall’altra parte, giunto ormai in fase operativa, il Superbonus si sta scontrando con le debolezze strutturali della nostra amministrazione, a partire dalle difficoltà negli accessi agli atti. C’è poi il problema del blocco delle manutenzioni (in attesa dei lavori di ristrutturazione) e delle irregolarità edilizie ereditate dalle leggerezze costruttive del passato.
La presenza di tanti ministri a questo Congresso testimonia il peso crescente che sta assumendo la nostra categoria – ha concluso Catta – come Ingegneri abbiamo la possibilità e il dovere di affrontare queste debolezze per risolverle e consentire ai cittadini che lo desiderano di usufruire del beneficio in tempi ragionevoli».

Send this to a friend