menu chiudi

Rete delle Professioni Tecniche della Sardegna – Rinnovato lo statuto: il coordinatore sarà Federico Miscali

Nel pomeriggio di venerdì 21 luglio si è riunita l’assemblea della Rete delle Professioni Tecniche della Sardegna per adeguare lo statuto secondo le nuove indicazioni nazionali che conferisce direttamente il potere decisionale ad un nuovo consiglio formato da tutti i Presidenti degli Ordini/Collegi sardi aderenti ed è stato nominato il nuovo coordinatore regionale che sarà, per i prossimi due anni, Federico Miscali attuale presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari.

“L’obiettivo principale è quello di rilanciare unitariamente l’azione della RPT Sardegna che rappresenta circa 18mila tecnici isolani e ben sette categorie (Ingegneri, Agronomi, Architetti, Geometri, Periti industriali, Periti Agrari, Chimici/Fisici) – spiega il neo coordinatore Miscali – assieme abbiamo la possibilità di incidere con maggior forza nel dibattito pubblico e interloquire in maniera efficace ed autorevole con la politica regionale sui temi centrali per lo sviluppo del territorio e per le professioni tecniche”.

Nel corso della riunione sono stati nominati anche il vice coordinatore Pasquale Aru (Periti Industriali Cagliari), il segretario Raffaele Congiu (Chimici/Fisici di Cagliari/Nuoro/Oristano) e il tesoriere Mario Asquer (Agronomi Cagliari).

L’assemblea dei presidenti rivolge al coordinatore e ai consiglieri uscenti un sentito ringraziamento per il lavoro svolto nel breve periodo di attività appena concluso e la celerità con cui sono stati predisposti gli atti per l’adozione del nuovo statuto.