menu chiudi

INARCASSA – Nessuna cancellazione dalla Cassa fino a un anno di sospensione dall’Albo professionale

A partire dal 20 marzo 2024, i professionisti che vengono sospesi dall’Albo per un periodo massimo di un anno manterranno la loro iscrizione a Inarcassa, preservando così i loro diritti pensionistici.

Questa modifica è stata introdotta con il decreto ministeriale del 20 marzo 2024, in conformità con la delibera del Comitato Nazionale dei Delegati nell’ambito della riunione svoltasi nel luglio 2023, che ha apportato modifiche all’articolo 7 dello Statuto Inarcassa.

Questo cambiamento rappresenta un’inversione rispetto alla politica precedente, secondo la quale la sospensione dall’Albo professionale avrebbe comportato automaticamente la perdita della posizione previdenziale.

Con il nuovo orientamento, una sospensione inferiore a un anno non influirà sull’iscrizione del professionista alla Cassa. Tuttavia, se la sospensione supera questo periodo, si determinerà la cancellazione dall’iscrizione per l’intera durata della sospensione.

Send this to a friend