menu chiudi

Agenzia delle Entrate – Attivazione del nuovo CUP

Dal 14 giugno 2021 sarà attivo il nuovo CUP basato sulla prenotazione dell’appuntamento per l’erogazione dei servizi presso gli uffici Territoriali e gli Uffici provinciali del Territorio dell’Agenzia delle Entrate.

Il nuovo Cup andrà a sostituire la vecchia piattaforma di prenotazione degli appuntamenti già avviata dal 2 ottobre 2020 per tutti gli Uffici Territoriali e per gli Uffici Provinciali del Territorio della Sardegna. Il nuovo Cup rappresenta una novità assoluta in quanto consentirà a tutta l’utenza professionalizzata e non di programmare l’accesso fisico ad uno sportello per l’erogazione dei servizi dei predetti Uffici.

Per le prenotazioni si può accedere al sito dell’Agenzia o scaricarando l’App dell’Agenzia delle Entrate. È possibile, inoltre, prenotare l’appuntamento chiamando il numero verde 800.90.96.96 (da telefono fisso) o il numero 0696668907 (da cellulare).

Il nuovo Cup è già attivo per le prenotazioni a decorrere dal 14 giugno 2021, mentre per gli appuntamenti fino all’ 11 giugno 2021 la prenotabilità è garantita dalla vecchia procedura raggiungibile attraverso il link sopra citato.
Si precisa che i servizi catastali e ipotecari prenotabili, saranno di norma erogati alle utenze libero professionali solo tramite appuntamento.
L’occasione fornita dall’attivazione del nuovo CUP, consente di rivolgere alcune raccomandazioni ai professionisti in merito alla prenotazione dei sevizi catastali e di Pubblicità Immobiliare:

  • evitare di prenotare appuntamenti sui servizi di “Consultazioni catastali informatizzate” e di “Ispezioni Ipotecarie Informatizzate” in quanto correntemente fruibili da remoto;
  • nella prenotazione degli appuntamenti per i servizi di Consultazione degli Atti Catastali Cartacei (CT o CF), chiedere l’appuntamento con un certo anticipo fornendo ogni utile informazione sull’immobile di interesse avvalendosi del campo alfanumerico (che può contenere fino a 400 caratteri) presente nella sezione “Motivo di richiesta appuntamento”. Ciò consentirà all’Ufficio di reperire in anticipo la documentazione presso gli archivi catastali cartacei e, se necessario, di contattare per tempo il professionista nei casi in cui la ricerca dei documenti richiedesse più tempo;
  • nell’inviare agli Uffici provinciali-Territorio istanze di rettifica tramite Pec, indicare sempre un proprio recapito telefonico ed un indirizzo di posta elettronica ordinaria. Ciò consentirà al funzionario incaricato del procedimento di interloquire più rapidamente con il richiedente.

Send this to a friend