Lavori Pubblici e PA

Coordinatore: 
Pierandrea Bandinu
Referente del Consiglio: 
Fabrizio Porcedda
eMail: 
comm.lavori-pubblici@ingegneri-ca.net

Nel 2012, con il nuovo ciclo di incontri, la Commissione Lavori pubblici si era proposta di ampliare la partecipazione degli iscritti prendendo spunto dalle problematiche e dalle difficoltà che tutti noi ingegneri - dipendenti pubblici o privati e liberi professionisti - viviamo nell'esercizio della professione. L'obiettivo era quello di coinvolgere i colleghi raccogliendo proposte e idee che si concretizzino in un progetto di riforma, anche parziale, del sistema dei Lavori pubblici e dei servizi di ingegneria e architettura.

La complessità dei dispositivi regolamentari e delle procedure, l'interpretazione non sempre coerente dei vari enti territoriali e degli organi dello Stato, la mancanza di trasparenza di alcune amministrazioni fanno sì che il processo non premi qualità ed efficienza.

Riteniamo che sia arrivato il momento che anche noi come categoria facciamo delle proposte organiche su aspetti che riguardano il futuro della professione, mettendo in campo idee forti e coraggiose. Superato il tempo delle recriminazioni e del rammarico di ciò che è stato, presa coscienza della situazione contingente con la grave crisi economica in atto e l'evoluzione della normativa nel nostro settore, analizzando le criticità e selezionando gli obiettivi strategici, possiamo cominciare a progettare il nostro futuro.

Con le nostre idee possiamo condizionare e orientare le scelte del legislatore. L'attesa revisione della legge regionale sui Lavori pubblici potrebbe essere la prima occasione.

Per storia e formazione l'ingegnere si è sempre mostrato poco propenso alla partecipazione e al confronto, sempre concentrato com'è sulla concretezza del lavoro e della professione. I tempi attuali impongono che si formi e si manifesti una forte coscienza di categoria.

La Commissione lavorerà per condensare idee e energie degli iscritti, fino a condividere un documento che costituisca il manifesto del nostro futuro, da perorare a livello locale e nazionale. Sarà la base a partire dalla quale sviluppare il nostro progetto di comunicazione. Tutti i colleghi interessati a questi temi, o anche solo curioso di come si possa sviluppare il dibattito, sono invitati a partecipare alle riunioni della Commissione, che orientativamente hanno cadenza mensile.

Powered by Di-SiDE
Go to top