Festival del Paesaggio

Può essere madre, risorsa e mezzo di comunicazione, punto d’incontro e condivisione. Ma anche elemento brutale capace di distruzione e danni incommensurabili. Ruota attorno all’acqua la seconda edizione del Festival del Paesaggio che si terrà a Uta da mercoledì 24 a domenica 28 maggio. Saranno cinque intense giornate dedicate alla riflessione a tutto tondo su questo bene imprescindibile per la vita umana che diventa, soprattutto in una realtà tanto esposta a fattori di rischio idrogeologico come quella del sud Sardegna, un elemento con il quale misurarsi in tutte le fasi di programmazione, progettazione e realizzazione degli spazi urbani e rurali.

Per questo l’Ordine degli ingegneri della provincia di Cagliari con la commissione Urbanistica e Paesaggio, la Scuola di formazione OIC e l’associazione ICS (ingegneri cultura e sport) hanno deciso di prendere parte all’organizzazione della manifestazione assieme al comune di Uta

IL PROGRAMMA

Il ricco e variegato programma di questa seconda edizione del festival si dipanerà tra incontri istituzionali, talk e seminari sulle visioni attuali e future della pianificazione del paesaggio rivolti non solo ai professionisti ma a tutti i cittadini; talk culturali, show cooking e momenti dedicati all’esplorazione dell’enogastronomia locale; concerti e performance di danza. Ospite d’eccezione José Alfredo Ramirez, urbanista, paesaggista e docente all’università di Londra che nel pomeriggio di venerdì parlerà della progettazione degli spazi esondabili e quindi della trasformazione delle zone di rischio in punti di forza dell’ambiente urbano.

L’Ordine sarà protagonista in particolare nelle giornate di giovedì e venerdì. Il 25 maggio, dalle ore 9, parteciperà assieme alla Rete delle professioni tecniche e all’Ordine degli architetti al convegno su “Paesaggio e Acqua”. Nella giornata del 26, invece, a partire dalle ore 15, prenderà parte al seminario internazionale “Water human and landscape” durante il quale, oltre al già citato Ramirez, interverranno, tra gli altri, il presidente degli architetti Giorgio Saba, il preside della facoltà di ingegneria Corrado Zoppi, il dirigente tecnico dell’autorità portuale Sergio Murgia, il geologo dello STOICA (RAS) Gian Battista Novella, ed Enrico Giordano, ingegnere e atleta professionista del kitesurf in procinto di partire per un giro della Sardegna trainato dal suo aquilone. Gli interventi sono concepiti come brevi contributi, dei “Gavettoni” di 9 minuti pensati per dare l’opportunità al pubblico di essere rinfrescato e stimolato da tante idee differenti e da visioni diverse della stessa tematica.

Sempre venerdì dalle 19.30 ci sarà l’Urban talk > water pic-nic con la preview del festival Officine permanenti, l’evento sulle contaminazioni promosso da OIC che si terrà a Cagliari a luglio. Seguirà l’aperitivo offerto dall’Associazione ICS e il concerto della cantante Chiara Effe.

PROGRAMMA COMPLETO

Data: 
da Mercoledì, Maggio 24, 2017 - 17:00 a Domenica, Maggio 28, 2017 - 22:00
Powered by Di-SiDE
Go to top