Supercittadini: supereroi per un mondo migliore

Data di pubblicazione: 
Martedì, Ottobre 4, 2016

Non sarebbe bello vivere come ci pare e fare a meno delle regole? Qualcuno pensa di sì. Eppure, per poter vivere insieme agli altri, un sistema di norme condivise è necessario: servono regole per misurare il tempo, per comunicare, gestire le relazioni con gli altri e persino per giocare. 

“Supercittadini” è uno spettacolo divulgativo con finalità didattiche pensato dalla Compagnia B per bambini dai sei ai dieci anni e prodotto dall'associazione ICS (Ingegneri, cultura e sport) che con OIC (Ordine degli Ingegneri di Cagliari) e RPT Sardegna (Rete delle Professioni tecniche della Sardegna), prosegue nel percorso di collaborazione con le scuole iniziato lo scorso anno col “progetto REMA”. Impostata sul modello del classico gioco dell’oca, l’iniziativa è concepita con l’intento di informare, divertire e coinvolgere il pubblico dell’infanzia sul tema della cittadinanza consapevole, intesa come corretta partecipazione dei cittadini alla dimensione civile e sociale nello spazio urbano ed extra urbano

Dal 6 all’8 ottobre la manifestazione coinvolgerà gli alunni delle scuole primarie cagliaritane “S. Satta” in via G. M. Angioy, “Santa Caterina” in via Tempio e “Randaccio” in via Venezia.

Questo gioco-spettacolo è scritto e diretto da Alice Capitanio, e va in scena con la partecipazione di Valentina Fadda e Angelo Trofa, scenografia e costumi di Noemi Tronza. Responsabile organizzativo Elena Piseddu. Saranno coinvolti gli ingegneri dell'Associazione ICSdell'Ordine degli Ingegneri di Cagliari, promotore dello spettacolo. L’obiettivo dell’iniziativa è incoraggiare i più giovani a confrontarsi sui temi del senso civico, della cura dell’ambiente e del rispetto delle regole nell’ambito delle relazioni umane. Passo dopo passo, lungo il percorso del gioco, i partecipanti acquisiranno importanti strumenti per tagliare il traguardo finale e diventare dei “Supercittadini”.  

COME FUNZIONA:

Il gioco sarà diretto da due attori/moderatori. I partecipanti verranno divisi in due gruppi. Sul pavimento verrà disposto un gigantesco gioco dell’oca, con un percorso diviso in caselle.

Ogni classe sarà rappresentata da uno studente/pedina, che si muoverà assecondando le scelte e le direttive della propria classe all’interno del percorso.

La classe/gruppo che raggiungerà per prima la casella denominata “Cittadinanza Consapevole” sarà la vincitrice del gioco.

Per procedere lungo il percorso e tagliare il traguardo ogni classe dovrà dimostrare di avere le conoscenze adeguate per superare le prove indicate sulle caselle: quiz da risolvere, missioni da compiere, testgiochiquesiti, e trabocchetti saranno proposti dall’attore/moderatore che durante il gioco farà da guida ai ragazzi nel variegato mondo dei comportamenti sociali corretti e scorretti, condividendo con loro anche numerosi dati e informazioni.

Lo spettacolo/gioco sarà seguito da un dibattito con un esperto.

Powered by Di-SiDE
Go to top