Semplificazione. Paci chiede la collaborazione dei professionisti

Data di pubblicazione: 
Lunedì, Marzo 13, 2017

«Stiamo lavorando sulla semplificazione ma oltre un certo livello non si può andare senza l’apporto delle competenze diffuse del mondo delle professioni anche nell’ottica di collegare i fondi della programmazione con il territorio». Con queste parole l’assessore regionale alla programmazione Raffaele Paci, intervenuto questo pomeriggio al convegno su “Gli strumenti finanziari della Regione Sardegna” organizzato da Confprofessioni Sardegna e Sfirs, ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra l’amministrazione e i professionisti.

Un approccio fortemente condiviso dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari, che ha più volte puntato l’attenzione sul reale significato del concetto di "semplificazione". «Per noi semplificare non può ridursi soltanto ad un tentativo di ridurre i tempi delle procedure – sostiene Gaetano Nastasi, presidente di OIC –. Semplificare deve voler dire non solo migliorare le norme, ma anche investire nelle competenze interne ed esterne alla Pa». La chiave, sostiene il presidente degli Ingegneri, sta proprio nel fornire un quadro comune di competenze ai professionisti interni all’amministrazione così come agli esterni. «Siamo disponibili a metterci a disposizione e lavorare con la Pa sulla formazione dei tecnici interni ed esterni attraverso un percorso didattico dedicato e condiviso: solo così si può raggiungere una reale unità di intenti e di preparazione indispensabile per centrare l’obiettivo della semplificazione».

Powered by Di-SiDE
Go to top