Officine Permanenti 2016, a Cagliari il 14 e 15 luglio al Teatro Civico di Castello

Data di pubblicazione: 
Martedì, Luglio 12, 2016

Il tempo dell’incoscienza sale sul palco del Teatro Civico di Cagliari. E, per l’occasione, il format culturale inaugurato lo scorso anno dall’Associazione IC - Officine Permanenti -diventa un Festival: un’indagine collettiva sui temi della società, del territorio, dell’arte, della letteratura, della cittadinanza e dell’identità urbana. 

A legare le trame concettuali quest’anno sarà il filo conduttore dell’incoscienza, che farà da punto cardinale della nuova narrazione di officinepermanenti in un susseguirsi dinamico di performance artistiche, dibattiti, talk, musica, mostre, immagini. 

Officine Permanenti, a Cagliari il 14 e 15 luglio 2016

Nelle giornate di giovedì 14 luglio e venerdì 15 luglio, a partire dalle 18, si alterneranno sul palco del Teatro Civico di Castello le voci e le riflessioni di scrittori, filosofi, artisti, esperti di comunicazione, docenti universitari, giornalisti, medici, urbanisti, registi e attori: un’esplorazione polifonica sul confine che intercorre tra l’(in)coscienza individuale e l’(in)coscienza collettiva; il limite, la vasta zona grigia tra la coscienza del proprio sé e la coscienza di una comunità. Un proprio dove si trovano le infinite soluzioni alle complesse equazioni del vivere insieme, capaci di mettere in continua discussione status quo e regole.

Come è possibile che l’interazione tra singole azioni libere e coscienti possa essere correttamente indirizzata verso soluzioni comuni e virtuose, frutto di un pensiero collettivo armonico, invece che generare risultati incoerenti (e alla fine spesso incoscienti)? Come si sposta e quanto è vasto il confine oltre il quale la percezione di sé, individuale e innata, si fonde in una coscienza più ampia (che educhiamo fin dai primi anni di scuola e di convivenza sociale)? Quando, dunque, un individuo diventa cittadino?

A queste, e ad altre domande, proveremo a tracciare risposte possibili attraverso una riflessione corale e una narrazione multidisciplinare, sovrapponendo linguaggi e voci. 

Con la partecipazione all'evento nelle due giornate saranno riconosciuti 3 cfp validi per anche per l'assolvimento dell'obbligo formativo in materia di etica e deontologia professionale

IL PROGRAMMA DELL'EVENTO

PARTECIPAZIONE GRATUITA

Powered by Di-SiDE
Go to top