Nuovo codice degli appalti pubblici: Linee portanti e elementi di innovazione nel seminario dell'OIC

Data di pubblicazione: 
Lunedì, Maggio 2, 2016

Quasi 25 milioni di euro spesi per oltre 250 gare nel 2015 in Sardegna. E sono cifre in crescita rispetto all'anno precedente: più 50 per cento nel numero assoluto e più 38,8 per cento considerando il valore dei lavori. I numeri del report annuale del Centro studi dell'OIC sottolineano l'importanza del settore degli appalti pubblici per l'economia isolana. 

Un comparto che, in seguito alla recentissima pubblicazione del Nuovo Codice degli Appalti sulla Gazzetta Ufficiale e delle prime Linee Guida ANAC in fase di consultazione online, si trova davanti al cambiamento. Per questo domani 3 maggio, nei locali della facoltà di Ingegneria di Cagliari in via Marengo 2, inizio alle 8.30, l'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari organizza assieme ai colleghi di Oristano un seminario formativo sulle novità introdotte dal codice (d.lgs 50/2016) pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 19 aprile scorso.

L'incontro, pensato dalla Scuola di Formazione OIC, ha l’obbiettivo di mettere a disposizione dei partecipanti informazioni e strumenti per far fronte alle novità introdotte dal nuovo testo normativo e poter quindi affrontare correttamente questa delicata fase di svolta. 

Dopo la registrazione dei partecipanti e i saluti istituzionali l'avvocato Gianni Marco di Paolo affronterà il tema de "Le linee portanti del nuovo Codice, gli elementi di innovazione per i professionisti, gli operatori economici e le Pubbliche Amministrazioni e le delicate problematiche relative alla gestione del periodo transitorio". Quindi l'avvocato Mauro Barberio metterà in luce la figura del nuovo Responsabile unico del procedimento prevista dal codice.

Agli ingegneri presenti verranno assegnati 5 crediti validi per il programma di formazione continua.

SCARICA LOCANDINA

Powered by Di-SiDE
Go to top