Contabilizzazione del calore nei condomini: concessi sei mesi di proroga.

Data di pubblicazione: 
Mercoledì, Gennaio 4, 2017

OIC attiva uno sportello informativo Online. Si sposta al 30 giugno 2017 il termine per mettersi in regola rispetto agli obblighi di contabilizzazione del calore nei condomini. Lo slittamento, concesso in extremis dal decreto Milleproroghe approvato ieri, concede ai cittadini più tempo per informarsi ed evitare le sanzioni previste in caso di inadempimento.

La nuova normativa, che impone l'installazione di sistemi per la misurazione del calore (le cosiddette termovalvole) per ciascuna unità abitativa condominiale, consentirà di superare l'attuale modello di calcolo dei consumi riferito alla sola superficie dei locali. Grazie all'installazione dei misuratori, i costi verranno distribuiti in maniera equa, saranno premiati i comportamenti virtuosi dei condomini più attenti nella gestione dell'impianto e penalizzati gli "spreconi".

Gli obblighi imposti potranno essere derogati solamente a fronte di una relazione sottoscritta da un tecnico abilitato che attesti l'impossibilità di installazione dei misuratori per la natura dell'impianto oppure l'antieconomicità dell'intervento.

Le Linee Guida CNI

Nella seduta del 15 Dicembre 2016, il CNI, su proposta del GdL Energia, ha condiviso e approvato le linee guida e i modelli di relazione riguardanti la contabilizzazione dei consumi energetici (scarica in formato pdf). Il documento sviluppa il lavoro proposto dalla Rete delle Professioni Tecniche della Sardegna col supporto della Commissione energia e sostenibilità dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari (puoi leggere qui la nostra informativa), e ha il "preciso obiettivo di fornire un utile supporto ai professionisti nella comprensione della normativa e nella stesura delle relazioni tecniche esimenti, nonché della relazione tecnica asseverata, al fine di delineare il maggior grado possibile di omogeneità delle valutazioni tecnico-economiche".

OIC ha inoltre attivato e messo a disposizione di iscritti e cittadini uno sportello informativo telematico sempre accessibile sul sito dell’Ordine: compilando il form online è possibile ottenere supporto richiedere chiarimenti sulla propria situazione.

Powered by Di-SiDE
Go to top