Cambiamenti climatici: OIC raccoglie la sfida di "Cagliari città d'acqua"

Data di pubblicazione: 
Mercoledì, Ottobre 25, 2017

La bellezza del mare e degli stagni che circondano il Capoluogo sardo, i rischi che nascondono e le potenzialità che offrono.

ll Comune di Cagliari, in collaborazione con la Regione Sardegna Assessorato della difesa dell'ambiente, parteciperà al Climathon 2017, la maratona sull’ambiente promossa da Climate-Kic, il più grande partenariato europeo sulla mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici. Il tema scelto dall'amminstrazione per lanciare la sfida è “Cagliari città d’acqua".

L'appuntamento è per venerdì 27 a partire dalle ore 9 al Teatro Massimo di Cagliari. L'obiettivo della manifestaizione, patrocinata tra gli altri da OIC - Scuola di Formazione e da RPT Sardegna, è riflettere e cercare soluzioni rispetto ad un uso virtuoso e al riutilizzo dell'acqua per fronteggiare le nuove condizioni causate dai cambiamenti climatici che avvengono a livello globale.

Il Comune di Cagliari sta lavorando da anni in questa direzione: mettendo in atto politiche per mitigare il rischio idrogeologico, il fenomeno delle inondazioni e l'erosione costiera; per la tutela e valorizzazione delle zone umide nel rispetto della biodiversità e per la loro promozione per scopi turistici e produttivi; collaborando con le istituzioni pubbliche e incoraggiando i privati a riutilizzare questa preziosa risorsa.

Climathon sarà un'occasione per coinvolgere autorità pubbliche, cittadini, associazioni, imprenditori e imprese per sviluppare congiuntamente le migliori strategie di mitigazione e adattamento per il cambiamento climatico. Nel corso dell'evento verranno presentate una serie di idee e di proposte da diversi gruppi di lavoro: il gruppo che si aggiudicherà il primo posto otterrà in premio i gadget del Comune di Cagliari e sarà invitato a partecipare all’evento dedicato al Climathon, organizzato da Climate-KIC Italy il 9 Novembre a Rimini presso Ecomondo (http://www.ecomondo.com), la fiera leader della green e circular economy nell’area euro-mediterranea.

La Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato della difesa dell'ambiente si impegna, inoltre, a sviluppare le idee emerse durante i tavoli di lavoro nell'ambito del progetto Master Adapt (https://masteradapt.eu/il-progetto/).

La premiazione si terrà sabato 28 al Parco Molentargius Saline – Edificio “ Sali scelti” al termine della passeggiata ecologica nel Parco di Molentargius a cura di Legambiente e dell'Associazione per il Parco Molentargius, Saline, Poetto e visita al depuratore di Is Arenas (posti limitati: per prenotazioni 070 659740 – salegambiente@tiscali.it) prevista per le 9.30. Dalle ore 10 alle 18 sarà poi possibile visitare le Saline Conti Vecchi grazie al FAI ("Visite guidate con i salinieri di ieri e di oggi": Orari partenza tour guidati: 10:30/11:30/15:30/16:30; costo del biglietto: 7 euro; posti limitati: per prenotazioni 070 247032 – faisaline@fondoambiente.it)

Ai sensi del regolamento per la formazione continua, verranno accreditati 2 CFP per la partecipazione al convegno e 2 CFP per la partecipazione al tavolo di lavoro.

 

Powered by Di-SiDE
Go to top